Sede legale e ammi.va: Via Fogazzaro 4/B - 41037 Mirandola MO - ItalyTel +39 0535 611082 Fax +39 0535 610420 Cod Fisc e P.IVA 01990130369
email: info@physion.it
Segui Physion sui maggiori Social Network
  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page
  • Wix Google+ page
Copyright 2016©Physion.it
Il nostro E-commerce online

PHYSION IS FIRST AND LEADER IN DEVICE ASSISTED BLADDER CANCER CHEMOTHERAPY AND OTHER BLADDER INDICATIONS​

In terms of innovative,efficient and cost effective therapeutic treatments, the variety of indications that EMDA offers is ranging as follows:

 

 

 

Bladder cancer with three different treatment protocols

 

 

  • High risk NMIBC

  • Pre - Turbt for all risks patients

  • Intermediate risk NMIBC

 

Functional diseases

 

 

  • Office Hydrodistension

  • Gag layer repair

  • Bladder Infections ( UTI ) 

  • Localised anaesthesia

 

 

Prostatitis, Bacterial and Abacterial

 

 

Physion continues its R & D and clinical experience implementation with new treatment techniques and 2nd - 3rd generation products

 

 



 
Nel cancro alla vescica il tumore si forma all’interno della parete vescicale. Questi tumori hanno spesso la forma di un fungo (con un piccolo stelo).

 

Esistono anche tumori benigni della vescica ma si verificano solo nei giovani adulti. Il cancro della vescica normalmente viene notato a causa di tessuti fragili che spesso sanguinano un po’ causando rossore nell’urina.

 

Sebbene questo dovrebbe essere un segnale allarmante, molte persone non si recano dal loro medico quando notano una colorazione rossa dell’urina. Purtroppo il sanguinamento spesso cessa da solo e l’urina potrebbe non mostrare nulla di anomalo per parecchie settimane o mesi.

 Il tumore, tuttavia, non smette di crescere.

 

Mentre il cancro rimane confinato all’interno della parete vescicale può normalmente essere rimosso chirurgicamente e il paziente può essere curato. Tuttavia, ha una tendenza a recidivare rendendo necessari controlli frequenti per anni.  

 Se non viene trattato in tempo, il cancro potrebbe cominciare e penetrare nella parete vescicale e potrebbe anche diffondersi in altre parti del corpo, come i linfonodi. Questo renderà il trattamento più difficoltoso.

 

Il tessuto all’interno della vescica è simile ai tessuti degli ureteri e del calice renale.

Anche la radiografia di questi organi sarà parte di controlli frequenti, una volta che il tumore alla vescica è stato trovato, per assicurarsi che nessun tumore venga trascurato.

 

Il trattamento del cancro alla vescica dipende molto dalla grandezza del tumore e se è ancora confinato all’interno della parete vescicale oppure no. Anche la presenza di un tumore diffuso ad altre parti del corpo influenza la scelta della terapia.

 

 Se il tumore è confinato all’interno della parete vescicale di solito può essere rimosso con il cistoscopio attraverso l’uretra (TURBT: TransUrethral Bladder Resection of Tumor); dopo rimarrà solo una piccola cicatrice.

 

Saranno necessari controlli frequenti, con esami eseguiti in cistoscopia, per individuare e rimuovere tumori recidivi nel loro sviluppo iniziale.  

Entro 24 ore dalla rimozione del tumore alla vescica, ci sarà un’instillazione vescicale (risciacquo della vescica) con un farmaco speciale per prevenire 

ricomparse frequenti. Le instillazioni in vescica possono essere combinate con il trattamento EMDA per migliorare l’efficacia del farmaco instillato in vescica.

 

Se il tumore è cresciuto all’interno della parete vescicale è generalmente impossibile rimuoverlo attraverso il cistoscopio.

 

In quei casi, sarà necessaria una procedura operatoria per rimuovere la parte della vescica con il tumore. Spesso sarà necessaria l’asportazione totale della vescica e gli ureteri saranno collegati alla pelle (stoma) mediante una piccola parte isolata dell’intestino. Questo tipo di operazione può incidere sulla salute generale del paziente e verrà effettuata solo se il paziente può tollerarla. In caso negativo, un’alternativa può essere la radioterapia.

BLADDER PLANET